I miei articoli sulla rivistadiagraria.org più recenti:
Perché fare l’orto?
L’orto è una passione che può essere alla portata di tutti, per ottenere dei buoni risultati richiede solo alcune accortezze, buona volontà e soprattutto costanza, perché coltivare verdure può rivelarsi più semplice di quel che si crede. Continua>>>

Le malerbe dell’orto
Con il termine di pianta infestante (oppure malerba o, popolarmente, erbaccia) si intende una pianta che non rivestendo alcuna funzione ritenuta utile per la produzione orticola, andrà a danneggiare le piante esistenti entrando in competizione con esse o diventando parassita. Continua>>>

Innovazione in agricoltura. ChatGPT

Analizzare grandi quantità di dati sulla crescita delle colture o sulle condizioni meteorologiche oppure avere informazioni precise sullo stato di salute del suolo, consente già oggi di identificare modelli e fare previsioni che possono poi essere utilizzate per ottimizzare e migliorare la gestione delle coltivazioni, aumentando così i raccolti riducendo le perdite e gli sprechi, in modo da rendere la produzione alimentare più sostenibile ed efficiente. Continua>>>


ChatGPT in agricoltura
Uno sviluppo molto interessate di ChatGPT in agricoltura è l’integrazione di potenti modelli di calcolo nelle operazioni agricole, ossia la capacità di sfruttare linguaggi diversi che agricoltori e ricercatori sviluppano in attività di produzione e ricerca; per esempio, ottimizzare raccolti ed efficientare modelli per un’agricoltura più sostenibile e produttiva. Continua>>>

La blockchain nel settore agrifood
La realizzazione della Blockchain nel settore agroalimentare anche a livello di produzione di materia prima: agricoltura e allevamento, sta crescendo con numeri interessati. Lungo la filiera agri food, sempre più player guardano con interesse alla Blockchain, principalmente per marketing e comunicazione (54% dei casi), ma nel 47% anche per una maggiore efficienza nei processi di gestione e coordinamento della supply chain, mentre per un 26%, viene utilizzata per un controllo dei processi al fine di migliorarne la sostenibilità. Continua>>>

La modernizzazione dell'agricoltura
Il mercato dell’agricoltura attuale, deve relazionarsi con il contesto odierno sempre più in evoluzione e con variabili costantemente diverse, quali ad esempio la scarsità d’acqua e di risorse naturali, la limitazione di terreni coltivabili, i cambiamenti climatici, nonché una sostenibilità di filiera e di processi produttivi. Di fronte a queste sfide, l’imprenditore agricolo deve effettuare scelte di management sempre più versatili e tecnologiche che passano da sistemi di coltivazione intelligenti a gestioni zootecniche automatizzate e in generale ad applicazioni di analisi meccanizzate che siano in grado di gestire informazioni mediante big data e cloud. Continua>>

Humus e sostanza organica

Spesso i termini humus e sostanza organica vengono utilizzati come sinonimi, tuttavia si tratta di un errore. La sostanza organica del terreno è costituita da due parti principali suddivise in “labile”, ossia formata da composti organici di base come gli zuccheri, peptidi, proteine enzimatiche e acidi nucleici (che possono essere presenti liberi nel terreno) e parte “stabile”, cioè l’humus. Continua>>>

  

Tutti gli articoli:

http://www.rivistadiagraria.org/?s=mauro+bertuzzi


Le altre pubblicazioni su TerrAmica: 

http://associazione.agraria.org/TerrAmica-ANNO-VII-NUM-13-DICEMBRE-2020

http://associazione.agraria.org/TerrAmica-num.-0-2014-Notiziario-Associazione-di-Agraria.org

http://associazione.agraria.org/TerrAmica-ANNO-I-NUM-1-LUGLIO-2014

http://associazione.agraria.org/TerrAmica-ANNO-II-NUM-2-GENNAIO-2015

Studio e pubblicazione finale del Corso di formazione professionale in "Ethical Agricultural Management"
Smart farmer 2.0 - La coltivazione dello zafferano lungo la via Francigena
La coltivazione dello zafferano rappresenta senza dubbio un mercato di nicchia, per questo motivo se valorizzato nel modo giusto, può rappresentare una buona opportunità di reddito. In questo studio attraverso la metodologia utilizzata dai ricercatori dell’Università della Montagna Unimot (https:// www.unimontagna.it/loro-rosso-delle-alpi-il-manuale/), sede decentrata di Edolo (Bs - Università degli studi di Milano), attraverso un’accurata analisi economica, ho valutato la fattibilità del progetto, integrando con la valutazione dei costi da affrontare affinchè l’azienda possa diventare smart farmer in una logica futura di ampliamento legato alla vendita diretta e di valorizzazione del territorio mediante apertura di un B&B.
https://www.cesabricerche.it/1/la_gestione_agricola_etica_3281452.ht